PENNACIVICA_PORCEDDU

SILVANO PORCEDDU

Racconterò lo spettacolo: SOSPIRO D’ANIMA
Nasce in Terra di Lavoro ormai più di quarant'anni fa, da madre campana e padre sardo; praticamente due identità in antitesi tra loro. Frequenta la scuola cattolica per l'infanzia "Regina Carmeli", dimostrando una innata resistenza all’evangelizzazione, ad opera dell’ordine delle Carmelitane di Santa Teresa. Consegue la licenza elementare con una lacuna ancora oggi irrisolta: il calcolo delle divisioni con numeri a tre cifre. Un continuo conflitto interiore, originato da un’indole geneticamente in contrapposizione, lo porta a frequentare i Laboratori del TeatroCivico14, diventandone uno dei punti di riferimento per il serale spegnimento delle luci e chiusura della saracinesca. Al momento, inserito in un nuovo progetto teatrale di recupero per ex-allievi.